Tiro Dinamico - A.S.D.T.P.

Vai ai contenuti

Menu principale:

Tiro Dinamico

Discipline

Potremmo riassumere questa disciplina in :

Precisione, Potenza, Velocità
sono i tre elementi  del tiro dinamico in base ai quali vengono testate le capacità degli atleti, specificatamente legate al tiro e non alle loro capacità fisiche, con particolare riferimento alla costanza, rendimento ed affidabilità del binomio arma-tiratore.
Massima attenzione viene prestata alla realizzazione dei bersagli, cartacei e metallici, e loro supporti, agli angoli di rimbalzo, alla corretta vicinanza e dimensione del muro cosiddetto “parapalle” frontale, ai divisori laterali che delimitano ogni singolo stage, nonché alla loro efficacia.
Altrettanto in merito all’utilizzo di materiali idonei, saldamente ancorati al terreno (barricate, divisori, linee di demarcazione colorate, aperture e finestre, corridoi), al fine di dare ai tiratori i giusti riferimenti visivi e tattili per prevenire qualsiasi movimento non corretto durante l’esecuzione di ogni esercizio.
Anche il terreno è predisposto e modificato, tenuto sgombro da detriti e reso perfettamente piano, riportando ghiaia e sabbia sulla superficie per garantire un’adeguata sicurezza ai tiratori ed arbitri durante gli spostamenti.

La Federazione che in Italia stà promuovendo ed incentivando il Tiro Dinamico è la FIDTS
.

Potrete trovare tutte le informazioni ed i regolamenti aggiornati presso il loro sito


Torna ai contenuti | Torna al menu