Rifle & Shotgun - A.S.D.T.P.

Vai ai contenuti

Menu principale:

Rifle & Shotgun

Calendario Gare

6° Prova di Tiro Dinamico Sportivo " Rifle & Shotgun "


Sabato 13 - Domenica 14 Luglio 2019

Prove di Tiro :


Sabato 13 Luglio 2019 Ore 08.00 inizio Tiri - Ore 20.00 fine Tiri

Domenica 14 Luglio 2019  Ore 08.00 inizio Tiri – Ore 18.00  fine Tiri

Quota iscrizioni : 10,00 €

Rientri singoli : 8,00  €

Pacchetti

  • 3 Iscrizioni 20,00 €
  • 5 Iscrizioni 30,00 €  

Riepilogando  :

1 Biglietto 10,00 €    ( 5 + 5 colpi )
2 Biglietti  18,00 €    ( 10 + 10 colpi )
3 Biglietti  20,00 €    ( 15 + 15 colpi )
5 Biglietti  30,00 €    ( 25 + 25 colpi )

I rientri sono Liberi - La Direzione di Gara  valuterà l'affluenza dei Tiratori e potrà porre un limite al numero di rientri. Saranno privilegiati i tiratori che invieranno via mail o Fax al 0434 889770 ,  il modulo di preiscrizione compilato in tutte le sue parti.


Premi :

Verranno premiati i primi 10 classificati
Le Premiazioni inizieranno indicativamente dalle Ore 18.30



Previsti inoltre numerosi premi ad estrazione tra tutti  i partecipanti.
Ogni  Prova  darà il diritto ad un biglietto per partecipare all'estrazione

Tutti i Tiratori dovranno essere muniti di armi proprie sia rigate che lisce per eseguire gli esercizi e ralativo munizinamento. Per i neofiti in questo tipo di disciplina, è possibile richiedere all'Organizzazione di essere affiancati da un Direttore di Tiro e  utilizzarele le armi e munizioni messe a disposizione.

Regolamento

6° Prova di Tiro Dinamico Sportivo "Rifle & Shotgun"



1. Scopi: La gara è organizzata per il divertimento dei partecipanti e la diffusione di questa forma di allenamento e pratica propedeutica al Tiro Dinamico Sportivo con armi lunghe a canna rigata e canna liscia. . Il presente regolamento si intende letto e accettato da tutti i partecipanti prima dell’iscrizione.

2. Partecipazione: Gara aperta a tutti i Cacciatori e Tiratori muniti di porto d'armi, in regolare corso di validità ed idonea assicurazione secondo le disposizioni di legge.

3. Responsabilità: ciascun tiratore all’atto dell’iscrizione si assume ogni responsabilità per danni o incidenti causati a persone o cose, impegnandosi altresì a usare tutte le cautele atte a salvaguardare la propria e l’altrui incolumità. Solleva l’organizzazione da ogni responsabilità.

4. Armi ammesse: Ai fini della classifica, l'Organizzazione metterà a disposizione una carabina semiautomatica tipo M4 con ottica  in cal 223 e un fucile semiautomatico in cal 12. Chi volesse utilizzare le proprie armi, sparare fuori classifica e non concorrere al sorteggio dei premi, potrà utilizzare tutte le armi definite a titolo esemplificativo e non esaustivo "Black Rifle"  nei calibri 223 Rem - 222 Rem e fucili a canna liscia semiautomatici in qualsiasi calibro.

5. Munizioni ammesse: fornite dall'organizzazione ai fini della classifica. Commerciali e ricaricate, queste ultime sotto la responsabilità del tiratore, per chi concorre fuori classifica. A insindacabile giudizio del Direttore di gara possono essere escluse munizioni non in buono stato o comunque ritenute inidonee per l’esecuzione dell’esercizio.

6. Esercizio:  Seguendo le direttive del Giudice di gara o del Direttore di tiro, il tiratore si avvicina alla pedana di tiro, per l'esecuzione della prova e le armi saranno già predisposte dai D.T in posizione di sicurezza. Il tiratore dovrà dare il “via” per la partenza dell’esercizio ed ingaggiare il bersaglio. Per ogni esercizio si sparano 5 colpi in calibro 223 Rem e 5 colpi con il cal 12.

7. Inceppamenti: in caso di inceppamento, lo stesso deve essere risolto dal tiratore. Non si ripete  l'esercizio.

8. Classifiche: verrà redata la  classifica con  i migliori tempi

9. Reclami: possono essere presentati entro 30 minuti dall’esposizione della classifica e saranno regolati in modo insindacabile dal collegio dei Direttori di gara . Saranno accettati solo per iscritto accompagnati da una cauzione di Euro 50,00 che verrà restituita in caso di accoglimento del reclamo.

10.Modifiche e controversie: è facoltà dell’organizzazione apportare qualsiasi modifica al presente regolamento, per un miglior svolgimento della prova. Per ogni controversia derivante da casi non specificatamente contemplati nel presente regolamento si farà riferimento a una specifica giuria composta dal Direttore di gara e dall’organizzatore.


Scarica il volantino                    



Torna ai contenuti | Torna al menu