Ex-Ordinanza - A.S.D.T.P.

Vai ai contenuti

Menu principale:

Ex-Ordinanza

Discipline

Ex ordinanza è una specialità del tiro a segno in cui si utilizzano armi a retrocarica che siano state adottate dalle forze armate di almeno un paese fino al 1945, che siano di uso massivo presso gli eserciti, nella configurazione originale.

Le gare possono svolgersi sulle distanze dei 100 - 200 - 300 mt


Una prima suddivisione per categoria inizialmente era  rappresentata dai seguenti raggruppamenti:

  • Ex-ordinanza – bolt action – mire metalliche – produzione ante 45

  • Ex-ordinanza – bolt action – con ottica originale – produzione ante 45

  • Ex-ordinanza - semiauto – mire metalliche – progetto ante 70

  • Ex-ordinanza - semiauto – con ottica originale – progetto ante 70


Ricordiamo che nelle gare ufficiali presso le strutture T.S.N. si osserva il regolamento U.I.T.S
 ( 100 mt ),  ma   molte Associazioni  che organizzano gare Ex- Ordinanza (  non ufficiali o circuiti locali ) modificano a discrezione  tempi di gara, distanza, tipo di bersaglio, categorie, ecc.

Riportiamo uno dei regolamenti più in uso per gare a 100 mt ( direttive U.I.T.S) anche se ultimamente la U.I.T.S ha introdotto alcune modifice, portando la produzione delle armi ammesse fino al 1955.


Armi:
armi comprese fino al 1945, che siano di uso massivo presso gli eserciti, nella configurazione originale.
Posizione di tiro:
seduta, e'  consentito solo l'appoggio anteriore su rest o cuscini. Non e'  consentito l'appoggio del calcio sul bancone.
Abbigliamento:
e'  vietato l'uso di giacca, pantaloni, guanti da tiro tipo ISSF, e'  concesso l'uso degli occhiali da tiro e l'  iride.
Numero di colpi:
i colpi consentiti sono di 16 ai fini della classifica verranno conteggiati i migliori 15.
Tempo di gara:
20 minuti.
Distanza:
100 metri.
Bersagli:
esclusivamente in cartoncino, dimensioni uguali a quelle del bersaglio di PL a 50 metri.
Scatto:
il peso dello scatto non deve essere inferiore a 1,5 Kg.

Categorie di tiro:

C1
- ex ordinanza con sole mire metalliche e diottra;
C2
- ex ordinanza provvista di diottra micrometrica o mirini a tunnel;
C3
- ex ordinanza con ottica originale;

C1 ex ordinanza con sole mire metalliche:
Armi a ripetizione manuale e semiautomatiche, con tacche di mira, mirino e diottra (non micrometrica) originali.
C2 ex ordinanza provvista di diottra regolabile:

Armi a ripetizione manuale e semiautomatiche, con diottre micrometriche, alzi micrometrici e mirini a tunnel originali. Questa categoria segue tutti i regolamenti della categoria C1 ma i colpi consentiti sono 11 e ai fini della classifica vengono conteggiati i migliori 10, il tempo di gara e'  di 15 minuti.
C3 ex ordinanza con ottica originale:

Armi a ripetizione manuale e semiautomatiche, ottica originale con un massimo di 6,5 ingrandimenti, questa categoria segue tutti i regolamenti della categoria C1 ma i colpi consentiti sono 11 e ai fini della classifica vengono conteggiati i migliori 10, il tempo di gara e'  di 15 minuti.
Munizionamento:
libero.
Attrezzatura:
e'  consentito l'uso di un cannocchiale, al lato, per vedere i colpi.
Controllo bersagli:
verra'  usato, per la valutazione dei colpi, un calibro con il diametro della cartuccia. Tale calibro dovra'  essere messo a disposizione del controllo e classifica dell' organizzazione.
Iscrizioni:
all'inizio della gara, quote a discrezione degli organizzatori.
Rientri:
numeri e quote a discrezione degli organizzatori.
Classifica:
Varra'  il migliore risultato conseguito per ogni categoria. In caso di parita'  in ordine come segue: i rientri, il numero di mouches, i 10, i 9, etc.,in caso di persistente parita'  verra'  dichiarato l’exequo.
Reclami:
entro 30 minuti dall'uscita del risultato accompagnati da euro 30,00 che verranno restituiti se accolto il reclamo.



Cliccando sul  logo potete accedete al regolamento
U.I.T.S. per la distanza dei 100 mt


Cliccando sul logo potete scaricare il
Regolamento  U.I.TS per le gare
Ex-Ordinanza / Ordinanza a 300 mt

Torna ai contenuti | Torna al menu